UNA STORIA A PIÙ VOCI

    AdobeStock_135275478

    Leggere il romanzo di Sigal Samuel " I Mistici di Mile End" è stato come avvicinarsi a un microscopio e osservare da vicino il fantastico mondo delle personali interpretazioni. Nelle pagine di questo libro si segue una storia viva, che evolve e, a un certo punto, viene ripresa e affrontata da angolazioni diverse... Proprio come accade nelle storie di tutti i giorni.

    Raccontiamo quanto vediamo  attraverso i nostri occhi, ne diamo una nostra interpretazione. Se ci spostassimo, anche di poco, dalla nostra posizione potremmo forse raccontare una trama simile, ma ricca nella diversità di dettagli e sfumature. La penna di Sigal Samuel mi ha così richiamato alla mente quanto una persona a me molto cara diceva: "Se un oggetto che hai davanti ha forma quadrata, lo descriverai come tale; cambiando leggermente il punto di osservazione assumerà una forma diversa, non potrai più dire che dinnanzi a te hai solo un quadrato, ma dovrai reinterpretare e raccontare la nuova forma".

     

    PAROLE CHIAVE
    LEGGERE È PERPETUARE
     

    Commenti

    Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
    Già registrato? Login qui
    Ospite
    Domenica, 14 Agosto 2022
    di Francesca Girardi

    di Francesca Girardi

    Informazioni di contatto

    info@ormediscrittura.it

    Informativa Cookies

    Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili a migliorare il servizio offerto. Se vuoi saperne di più consulta la nostra Cookie Policy.
    Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.